giovedì 27 luglio 2017

LUINO, Dinghy FlottaRomana ha condiviso il link di PRESSMARE



Programma completato e grande successo di partecipazione per la 4a prova Coppa Italia 2017 Dinghy 12’, organizzata dall’Associazione Velica Alto Verbano di Luino.

 
Conclusa la 4 Coppa Italia Dinghy 12 a Luino

Nello scorso fine settimana 41 timonieri hanno preso parte alla manifestazione valida anche per la Ranking List Nazionale: i due giorni di regate sul campo di regata verbanese sono stati caratterizzati da condizioni meteorologiche pressoché perfette. Infatti il sole durante il giorno ha determinato venti regolari grazie ai quali è stato possibile portare a termine le 5 manche previste dal programma. Nella giornata di sabato sul campo di regata – posato nel “canalone” di Maccagno, a nord di Luino - ha soffiato il vento da sud – “inverna” – tipico dei pomeriggi estivi a intensità che dai circa 10 nodi è andato calando verso sera: sono state comunque disputate tre prove. La domenica, complice un temporale notturno, vedeva la tramontana distendersi regolarmente sul campo di regata fino a 15-16 nodi completando così il programma con le ultime due prove.
Il campione italiano in carica, il ligure Vittorio d’Albertas in questa occasione ha dimostrato di avere letteralmente una marcia in più con tre primi di manche che gli hanno permesso di terminare al 1° posto della classifica finale. Alle sue spalle, rispettivamente in seconda e terza posizione, si sono classificati un altro ligure, Filippo Jannello e il direttore sportivo AVAV Enrico Negri entrambi vincitori di una manche. Nel complesso una regata di alto livello agonistico con una flotta di imbarcazioni, sia classiche in legno che moderne in vetroresina, timonate da velisti provenienti da tutta Italia e con la presenza anche di un tedesco, un giapponese e un monegasco.
Jannello vinceva anche il premio riservato ai Master Over 65.
Il vincitore del premio riservato al concorrente Grand Master Over 75 è stato assegnato a Luigi Ferrario portacolori di Top Vela Lago Maggiore.
Fra i concorrenti presenti sulla linea di partenza anche il sindaco di Luino Andrea Pellicini, esperto velista fin dalla giovane età.


Durante la premiazione Giovanni Moroni, presidente del sodalizio velico luinese ha ringraziato i concorrenti, il comitato di regata presieduto dalla giudice piemontese Franca Venè e soprattutto Varese Sport Commission e Camera di Commercio di Varese nonché gli sponsor che con il loro sostegno hanno permesso di organizzare con successo questa importante manifestazione.

L’ultima prova della Coppa Italia Dinghy 2017 è ora in programma a Gaeta dal 6 al 10 settembre in occasione dell’82° Campionato Nazionale mentre il prossimo importante appuntamento agonistico dell’Associazione Velica Alto Verbano è previsto nei giorni 13-15 ottobre con la Coppa Lino Favini 2017, regata del circuito nazionale ed European Sailing Series della classe Melges 24.

La manifestazione organizzata dal sodalizio velico luinese, attivo in campo agonistico nazionale e internazionale fin dall’anno della sua fondazione nel 1938, può contare sull’importante sostegno di Varese Sport Commission e Camera di Commercio di Varese, sul patrocinio del Comune di Luino e sul supporto di North Sails Quantum, Nauticaluino, Cantiere Nautico Lillia e Nuncas prodotti per la pulizia della casa.

mercoledì 26 luglio 2017

Dinghy 12’, Luino ancora un po’ di foto sono di Francesco Muzzopappa


Dinghy 12’, Luino ancora un po’ di foto sono di Francesco Muzzopappa, nuovo amico della Flotta Romana speriamo che ogni tanto lasci la macchina fotografica e salga su un Dinghy 12'


Si va a regatare verso Maccagno

 
 
 
I Dinghetti sempre un gran spettacolo.

 
 
 
Enrico Negri regatante e  direttore sportivo dell’AVAV Luino promotore del bel raduno di Dinghy 12’ 

 
 
Francesco Pellegrini AVAV

martedì 25 luglio 2017

Luino Coppa Italia AICD 2017 Foto


Luino Coppa Italia AICD 2017 Foto, grazie Enrico Papa nostro inviato per i laghi lombardi Dinghy 12’ Flotta Romana ha condiviso

 

La vela e la classe Dinghy protagonisti a Luino: il lago Maggiore incorona vincitori e partecipanti


Un grande weekend sul paese lacustre, dove la vela è stata assoluta protagonista. Ecco com'è andata e le fotografie di Antonio Ussia

 
Domenica presso il Circolo AVAV di Luino si è conclusa la tappa di Coppa Italia classe Dinghy – Patrocinio della Varese Sport Commission della Camera di Commercio di Varese e della Città di Luino – con la disputa della quarta e quinta prova con vento di tramontana che ha messo a dura prova i pur bravi equipaggi.
“Alle 12.45 si è svolta la premiazione presso la Sede del Circolo – dichiara il presidente del Circolo Giovanni Moroni -. Voglio ringraziare tutti gli atleti partecipanti per la loro correttezza e sportività,  tutti i soci dell’A.V.A.V. che volontariamente  hanno contribuito alla riuscita della manifestazione’.
Anche il sindaco di Luino Andrea Pellicini, che ha partecipato alla competizione, ha commentato che è stato “Un piacere avervi a Luino e regatare con voi. Son state due bellissime giornate e vi invito a tornare anche l’anno prossimo”.
Oltre al vicepresidente Flavio Favini, celebre velista, molte persone erano presenti ieri, tra cui Mauro Pelaschiar, noto anche come Pelaschier, Socio Onorario dell’AVAV, che ha raggiunto una grande popolarità come timoniere di Azzurra, la prima imbarcazione italiana alla America’s Cup e per gli altri suoi importanti successi. “Ho qui tanti amici qui e mi fa sempre piacere tornare a Luino. Con Flavio Favini e Enrico Negri abbiamo regatato insieme ed apprezzo il loro impegno forte per questo Circolo. Ai giorni nostri solo i Circoli possono fare la differenza e creare prospettive per il futuro. Le loro figure sono importanti, soprattutto nei corsi per i bimbi che potrebbero diventare i futuri campioni. Favini e Negri sono doppiamente bravi perché ottengono risultati fantastici sia come professionisti che per il Circolo. Ne emerge la loro passione per la Vela”.
La soddisfazione degli organizzatori è stata tanta anche per l’impatto che una manifestazione sportiva come questa ha generato sul territorio, persino con la presenza di partecipanti giapponesi.
Sponsor dell’evento Quantum Sails, Nuncas, Nautica Luino di Enrico Corsi,  North Sails, a Cantiere Lillia per i premi. La Camera di
Commercio di Varese ed il Comune di Luino per il contributo economico e logistico.
Per tutte le ulteriori informazioni e resoconti di gara, consultare il sito dell’AVAV Luino.
Condiviso da Dinghy 12' Flotta Romana
 

lunedì 24 luglio 2017

LUINO Coppa Italia 2017 classe Dinghy 12'. Classifica




Sulle acque del Lago Maggiore tra oggi e domani si sfideranno gli equipaggi in gara per la quarta e ultima prova stagionale della Coppa Italia,


Sulle acque del Lago Maggiore tra oggi e domani si sfideranno gli equipaggi in gara per la quarta e ultima prova stagionale della Coppa Italia, competizione riservata alla classe Dinghy. Il campo di regata verbanese ospita, quindi, la flotta di questa imbarcazione in singolo tra le più prestigiose del panorama velico, classe olimpica in due edizioni dei Giochi.
In regata anche il sindaco Andrea Pellicini sul suo Dinghy SOS. Sono previste tra sabato e domenica cinque prove su un percorso a “bastone”. Le premiazioni si svolgeranno domenica pomeriggio al termine della regata. “Ancora una volta – dichiara Andrea Pellicini – l’AVAV si dimostra all’altezza della sua gloriosa storia”.
Da poco il comitato di regata, presieduto dalla giudice piemontese Franca Venè ha esposto il segnale d’avviso della prima delle 5 manche in programma (non più di tre al giorno). Confermata nei giorni scorsi la partecipazione dei più forti timonieri della classe che attualmente si contendono i primi posti delle classifiche: saranno presenti sulla linea di partenza Enrico Negri, direttore sportivo AVAV nonché attuale leader della classifica Coppa Italia e della Ranking List con l’altro timoniere portacolori AVAV (5° nella Ranking) Ezio Braga come pure hanno già confermato la loro presenza il campione italiano in carica, il ligure Vittorio d’Albertas (2° nella Ranking) e quasi tutti i primi dieci delle classifiche 2017. Non mancherà il lariano Stefano Lillia titolare del cantiere che a tutt’oggi costruisce le moderne imbarcazioni in vetroresina che competono con le gemelle realizzate in legno. In gara anche alcune timoniere compresa la romana Francesca Lodigiani segretaria dell’Associazione Italiana Classe Dinghy 12′.


In foto il sindaco con altri partecipanti.

I Dinghy 12' alla Velalonga di Venezia


Complimenti Errico




Velalonga Venezia: il grande evento di vela leggera nella Laguna di Venezia
Sabato 22 e Domenica 23 Luglio 2017 la Laguna di Venezia ospiterà la 17a edizione di Velalonga Venezia.
L’evento, unico nel suo genere, coinvolge quasi 200 imbarcazioni a vela di ogni tipo che si confrontano su un percorso di 11 miglia nautiche.
 

Velalonga è una festa dedicata alla vela in un ambiente unico ed impareggiabile, adatto ad essere esplorato e percorso con imbarcazioni medio-piccole e leggere. In questo spirito di festa possono partecipare derive, vele al terzo, multiscafi, e imbarcazioni autocostruite che siano in grado di attraversare tratti di laguna dove il fondale può non superare i 40 centrimetri.

A chi è rivolta
Per dare spazio a tutti gli appassionati la veleggiata, oltre a svolgersi su un percorso complesso ben diverso dai tipici bastoni o triangoli, si rivolge a tutti i possessori di piccole imbarcazioni a vela, anche autocostruite, che pur non rientrando in classi specifiche, abbiano comunque le caratteristiche richieste per navigare in sicurezza.
Il paesaggio lagunare, le isole, i cambi di vento, i bassi fondali ed i canali aperti alla normale navigazione, danno la possibilità di mettere a dura prova le proprie capacità veliche, anche nel confronto con i più preparati skipper.
Per questo il Circolo Velico Casanova mette a disposizione le sue strutture con la possibilità di poter varare ed alare le  imbarcazioni a Punta San Giuliano.
Alla fine della veleggiata, per attenuare le fatiche e rendere possibile un piacevole confronto, il Circolo offre a tutti i partecipanti un rinfresco nello spazio antistante alla propria sede.
  

  
 

LUINO Coppa Italia 2017 un pò di foto

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10210380326246697&set=pcb.10210380379728034&type=3
 
 
 

sabato 22 luglio 2017

martedì 18 luglio 2017

LUINO Coppa Italia 2017 per la classe Dinghy 12'.


AVAV LUINO Coppa Italia 2017 per la classe Dinghy 12'. 

Ripristina questo bottone lista Alberghi Modulo di iscrizione Bando


Grande vela a Luino dove organizzeremo nei giorni 22 e 23 luglio prossimi la 4a e penultima prova stagionale della Coppa Italia, regata nazionale riservata alla classe Dinghy 12’.
Nel fine settimana il nostro campo di regata ospiterà la flotta di questa imbarcazione in singolo progettata de George Cockshott nel 1913, una barca che è lunga poco più di 3 metri e sfrutta la potenza del vento sull'unica grossa vela aurica: è prevista la partecipazione di una cinquantina di timonieri provenienti da tutta Italia compreso anche un velista giapponese.
Sicuramente non mancheranno sulla linea di partenza i più titolati timonieri di questa classe, in Italia riconosciuta dalla Federazione Italiana vela sino dalla sua fondazione nel 1969. Tra tutti citiamo il campione italiano in carica, il ligure Vittorio d’Albertas, il lariano Stefano Lillia titolare del cantiere che a tutt’oggi costruisce splendide imbarcazioni in vetroresina che competono con le gemelle realizzate in legno - moderne o d’epoca - i bravi timonieri verbanesi il direttore sportivo AVAV Enrico Negri, Ezio Braga (portacolori dell’AVAV), Paolo Corbellini, Luigi Ferrario, nonché almeno un paio di timoniere. 

 Nei due giorni di regate (sono previste almeno tre prove al giorno) i concorrenti si daranno battaglia per conquistare il primo posto della ranking list nazionale dopo le prime tre manche disputate a Punta Ala, Portofino e a Chioggia e che si concluderà a Gaeta in settembre con l’82° Campionato Nazionale.
“Siamo orgogliosi di ospitare sul nostro campo di regata – commenta il presidente Giovanni Moroni – un’altra importante manifestazione agonistica a livello nazionale come questa del singolo Dinghy 12’ che vedrà in gara numerosi timonieri di alto livello tecnico”.
La manifestazione può contare sull’importante sostegno di Varese Sport Commission e Camera di Commercio di Varese e sul supporto di North Sails Quantum, Nauticaluino, Cantiere Nautico Lillia e Nuncas prodotti per la pulizia della casa.
Redazionale AVAV